Corpo Musicale S.Cecilia Barlassina

Strumenti

Corno

I nostri corni

Stefano Bertoni, Gabriele Lanzani, Stefano Romanò.

Il corno

Il corno moderno deriva da strumenti antichi, in origine costruiti con corna di animali, e più direttamente da uno strumento del Cinquecento detto tromba da caccia o corno da caccia.
Il corno da caccia venne usato spesso dai compositori del Settecento.
Lo strumento cominciò ad acquisire importanza musicale solamente verso la fine del XVII secolo, quando si pensò di dargli un bocchino a forma di imbuto per ottenere un timbro meno chiaro e squillante di quello della tromba.
Si devono a Blühmel e Stölrel i primi tre corni a pistoni fabbricati nel 1814.

Il corno nella Banda

Esistono corni in diverse tonalità, ma nella Banda principalmente sono usati i corni in Fa.
I corni sono strumenti utilissimi nella banda, le loro parti ricalcano quelle scritte per l’orchestra.
Essi si amalgamo bene con tutti gli strumenti e si prestano al canto, all’armonia, all’assolo.
Tra gli ottoni è uno degli strumenti più difficili da suonare ed occorre esercitarsi ad ottenere una buona intonazione.