Corpo Musicale S.Cecilia Barlassina

Strumenti

Percussioni

Le nostre percussioni

Gianni Borghi, Daniele Giordanelli, Eliseo Cappelletto, Maurizio Oltolini, Giovanni Villa, Guglielmo Villa.

I Tamburi

L’impiego delle percussioni risale alla notte dei tempi.
Produrre suoni percuotendo oggetti è indubbiamente una cosa istintiva per ogni essere umano.
La percussione o batteria è il settore della Banda in cui si picchia e si fa fracasso.
Non c’è strumento che può tenere testa alle percussioni in quanto volume di suono ed è per questo che al percussionista occorre un lungo tirocinio che gli permetta di imparare a dosare la forza di cui può disporre.

Le percussioni nella Banda

Fondamentalmente nella Banda è sempre presente la triade Grancassa, Tamburo rullante e piatti, impiegati con maestosità nell’esecuzione di marce da parata.
In grande considerazione sono tenuti anche i Timpani che si uniscono alla triade sopracitata quando si eseguono brani da concerto.
Compito non facile spetta ai percussionisti che spesso, anche durante l’esecuzione di brani, devono essere pronti a passare dai piatti alle maracas, al tamburo basco, al triangolo, alle campane e così via.