Corpo Musicale Santa Cecilia Barlassina

Eventi

Concerto del Pifferaio Magico

pifferaio
  • Data: settembre 10, 2016
  • Ora: 21:00
  • Paese: Barlassina, Piazza Cavour, Palazzo Rezzonico
  • Luogo: Piazza Cavour, Palazzo Rezzonico

Dal 2014 il Corpo Musicale Santa Cecilia di Barlassina ha intrapreso un percorso didattico/formativo con gli allievi delle classi prime medie del nostro istituto comprensivo.
Ogni anno vengono presentati alle classi i vari strumenti musicali con un approccio diretto e con una possibile prova dello strumento stesso. A conclusione della mattinata alle classi viene proposta una fiaba musicale ed è quella che il Corpo Musicale Santa Cecilia si accinge ad eseguire al pubblico Barlassinese con il concerto ideato per l’occasione.
Il brano del Pifferaio Magico è stato composto appositamente per banda e narratore dal compositore Silvano Scaltritti.

Quando?

SABATO 10 SETTEMBRE alle ore 21.00

Dove?

PIAZZA CAVOUR A BARLASSINA

Il pifferaio Magico è una fiaba tradizionale tedesca, trascritta, dai fratelli Grimm. Si ritiene che essa sia stata ispirata da un evento realmente accaduto.
La storia si svolge nel 1284 ad Hamelin, in Bassa Sassonia.
Un uomo con un piffero si presenta in città e propone di disinfestarla dai topi che, con la loro presenza, stanno affliggendo la popolazione; il sindaco acconsente promettendo all’uomo un adeguato pagamento. Non appena il Pifferaio inizia a suonare, i topi, incantati dalla sua musica, si mettono a seguirlo, lasciandosi condurre fino al fiume Weser, dove annegano.
La spergiura gente di Hamelin, ormai liberata dai topi, decide incautamente di non pagare il Pifferaio. Questi, per vendetta, riprende a suonare mentre gli adulti sono in chiesa, attirando dietro di sé tutti i bambini della città. Centotrenta bambini lo seguono in campagna e vengono rinchiusi dal Pifferaio in una caverna. Nella maggior parte delle versioni, non sopravvive nessun bambino, oppure se ne salva uno che, zoppo, non era riuscito a tenere il passo dei compagni.

Varianti più recenti della fiaba introducono un lieto fine in cui un bambino di Hamelin, sfuggito al rapimento da parte del Pifferaio, riesce a liberare i propri compagni.